Telefono Cordless per anziani: caratteristiche da attenzionare e modelli consigliati

Telefono cordless per anzianiI telefoni cordless, a maggior ragione, sono adatti pure per gli anziani. Mentre un ragazzo di vent’anni non ha alcuna difficoltà nello spostarsi da una stanza all’altra per rispondere al telefono, lo stesso non si può dire per un anziano. Spesso andare a rispondere al portatile di casa è un’operazione abbastanza faticosa per chi, per ovvie ragioni d’età, non può muoversi velocemente. E allora il cordless rappresenta un validissimo aiuto visto che non è collegato alla base da alcun filo e di conseguenza può essere sempre portato con sé.
Di certo però è necessario che il telefono abbia determinate caratteristiche e nel nostro articolo ti aiuteremo a scegliere il telefono cordless per anziani ideale.

Intanto, prima di continuare con i tanti argomenti che tratteremo nel nostro articolo, ecco a te tre interessanti offerte inerenti alcuni Telefoni Cordless per anziani.

 
 
Ultimo aggiornamento: 25 Agosto 2019 21:50

Migliori cordless per anziani

I nostri primi consigli sulla scelta del telefono cordless per anziani riguardano tre specifici modelli che abbiamo personalmente scelto e che riteniamo essere più che adatti per le persone non più giovanissime. O comunque ideali anche per gli ipovedenti.
Dei tre portatili avrai modo di leggere anche delle approfondite recensioni.

Miglior cordless per anziani economico: Gigaset e260

Tra i telefono portatili per anziani più economici segnaliamo il Gigaset e260. Cordless che oltre ad un prezzo non elevato, dispone di tutte le caratteristiche essenziali per essere utilizzato con facilità dai meno giovani. Infatti, i tasti sono grandi e distanziati e lo schermo è altrettanto ampio. Buona la qualità audio ed è possibile anche attivare il vivavoce.
E se su questo portatile per anziani vuoi anche conoscere il prezzo (oltre che tutte le altre funzioni) clicca su Gigaset e260.

Miglior cordless per anziani con tasto Sos: Gigaset E560

Oltre ad esser dotato di schermo e tasti grandi, il Gigaset E 560 si fa preferire per la presenza del tasto Sos.
A cosa serve?
Serve a chiamare, semplicemente premendo l’apposito tasto, 4 contatti preferiti contemporaneamente in caso in cui ci fosse un’emergenza. Quindi, un portatile non solo comodo da usare ma pure utilissimo nel momento del bisogno. E se vuoi saperne di più clicca su Gigaset E 560.

Miglior cordless per anziani con tasti parlanti: Doro Phoneeasy 110

Oltre a disporre delle caratteristiche che già abbiamo visto nel modello precedente, il Doro Phoneeasy 110 si contraddistingue dal precedente perché vanta i tasti parlanti. Quindi, non appena verrà digitato ad esempio il 3, l’utilizzatore non avrà nemmeno il bisogno di dover vedere chiaramente il numero sullo schermo, perché la voce elettronica lo informa di aver digitato il tre.

Cordless duo per anziani: quando serve più di un telefono!

Con i cordless duo gli anziani avranno la possibilità di passare le chiamate tra un portatile e l’altro o magari la possibilità di effettuare delle chiamate interne gratuite. Ovviamente però, bisogna sempre scegliere due telefoni adatti per i meno giovani. Si può optare anche per prodotti di marca diversa, l’importante è che siano compatibili e che siano adatti per essere usati dagli anziani. Noi a tal proposito segnaliamo i Gigaset E260 Duo e i Doro Phoneesasy 110 Duo.

Cordless con tasti grandi per anziani: essenziale per chi ci vede poco!

Un telefono cordless per anziani che si rispetti ha necessariamente i tasti grandi, in modo che tuo nonno possa pigiare con estrema facilità i numeri e, sopratutto, distinguere i vari tasti. Con l’avanzare dell’età la vista è uno dei primi sensi a peggiorare e, allora, vi è il bisogno di uno strumento che faciliti l’anziano.
A questo proposito ci sentiamo di consigliarti il cordless Brond Bravo gold che, con la sua tastiera facilissima da leggere, mette d’accordo proprio tutti.

Cordless con display grande: meglio se con caratteri Jumbo!

Parlavamo per l’appunto della vista e, allora, non può non mancare un telefono cordless con display grande, in modo da far leggere chiaramente cosa c’è scritto sullo schermo. Quando tuo nonno o tuo padre cercheranno nella rubrica del telefono il tuo numero, riusciranno tranquillamente a individuarlo. Nel caso sia tu a chiamare loro, potranno tranquillamente vedere tra le telefonate ricevute il nome del chiamante.
Inoltre, consigliamo anche quei portatili che consentono di modificare il formato dei caratteri e optare per Jumbo (ovvero il formato gigante). Così anche chi ci vede davvero poco potrà leggere ciò che viene visualizzato sul display.
Anche in questo caso veniamo in tuo aiuto con un modello specifico che vanta tali caratteristiche, ovvero il Gigaset c570.

Cordless per anziani con tasto sos: ideale per chi vive da solo!

A proposito di tasti, per gli anziani che vivono da soli suggeriamo l’acquisto di un cordless con tasto sos, in quanto permette di chiamare (premendo un unico tasto) i tuoi contatti preferiti contemporaneamente fino ad un massimo di 5 volte. E non appena uno dei contatti risponderà verrà avvertito da un messaggio standard e potrà provvedere o a rispondere al telefono o ad intervenire diversamente.

Cordless dal volume alto per anziani: per chi ci sente poco!

Un altro senso che risente del passare del tempo è sicuramente l’udito. Il telefono cordless per anziani riesce ad ovviare a questo problema con un volume alto che può essere regolato a tuo piacimento, in modo che tuo nonno o chiunque soffra di problemi di udito, possa sentire chiaramente cosa raccontano dall’altra parte della cornetta.
Non solo l’audio, ma pure il suono della suoneria che deve essere obbligatoriamente ben udibile, altrimenti tutto quello che ti abbiamo raccontato finora non servirebbe a nulla. Il povero nonno non saprebbe che farsene dei tasti e del display grande se non riuscisse neanche a sentire quando il telefono suona. E per evitare ciò, opta per modelli dall’elevato suono, come il Motorola S3001.

Telefoni cordless per anziani: prezzi

Quindi se devi comprare un cordless per te che sei avanti con gli anni o per tuo padre, ricorda bene di scegliere un telefono codless per anziani con le caratteristiche che ti abbiamo elencato e non un telefono qualsiasi, altrimenti sarebbe come buttare i soldi fuori dal finestrino della macchina.
Se poi i nonni in questione sono anche predisposti alla tecnologia, si può pensare anche di fornirgli un telefono con bluetooth, che permetterebbe alla nonna di continuare a lavorare a maglia e al nonno di completare un lavoretto di bricolage mentre parla al telefono (ciò grazie agli auricolari wireless).
Ovviamente però, più è avanzato il portatile e più costerà [come dimostrato qui].